Art Space presenta presso la galleria Hub/Art Milano la prima edizione della mostra collettiva “Ars Tempus”.
L’opening si svolgerà l’8 giugno dalle ore 17:00 alle 20:30, durante la settimana del design milanese.

La serata di vernissage prevede il live painting dell’artista milanese Filippo Bragatt e la presentazione ufficiale della mostra tenuta dalla curatrice Eva Amos e dal critico d’arte Luca Siniscalco.

L’evento proseguirà con la cerimonia di premiazione degli artisti vincitori.

La serata di opening sarà accompagnata dalla splendida voce della cantante lirica Darina Shipylina dal teatro di Kiev.

Nella società ultramoderna di oggi, sempre connessa e frenetica, dove tutto può svanire da un momento all’altro, dovremmo forse fermarci e riflettere su un tema così importante e cruciale come quello del tempo. L’idea principale della mostra Ars Tempus è quella di far riflettere il pubblico
sull’importanza di considerarlo come elemento essenziale e determinante della nostra esistenza.

Ars Tempus ne esplora il valore e la sua comprensione mostrando opere
che, attraverso l’utilizzo di diversi media e linguaggi artistici, coinvolgono il visitatore in un viaggio
personale sugli effetti del trascorrere del tempo.

L’internazionalità dei partecipanti rende il confronto
ancora più intenso ed interessante: gli artisti provengono da 13 paesi diversi, ovvero Brasile, Cina,
Germania, Grecia, Francia, Libano, Polonia, Repubblica Ceca, Russia, Serbia, Stati Uniti d’America,
Sudafrica, Italia.

 

La mostra Ars Tempus avrà luogo dal 8 al 30 giugno 2022 presso la galleria Hub/Art Milano, in via Privata Passo Pordoi 7/3.

Opening: mercoledì 8 giugno dalle ore 17:00 alle 20:30
Orari: lunedì-venerdì ore 10:00-12:30 e 14:00-18:00
Ingresso libero e gratuito con prenotazione obbligatoria tramite email: arsartspace@gmail.com