NO CURVES è lo pseudonimo dietro il quale si nasconde uno dei più famosi artisti del nastro di tutto il mondo. Questa tecnica, la stessa utilizzata dall’artista ora in mostra da noi Zino, consiste nel disegnare con il nastro: un prodotto (il nastro) che viene utilizzato principalmente come strumento di lavoro, nelle mani di questo artista diventa uno straordinario elemento artistico, e uno strumento per indagare l’uomo del terzo millennio.
Grazie all’indiscussa abilità tecnica nell’uso del nastro, NO CURVES è considerato uno dei maggiori rappresentanti dell’arte del nastro a livello internazionale ed è conosciuto proprio per il suo stile unico e geometrico, caratterizzato dalla totale assenza di curve e rotondità.
NO CURVES disegna su ogni tipo di superficie, passando dal contesto urbano e architettonico sino a gallerie d’arte e spazi museali. Sin dal suo esordio collabora con prestigiose istituzioni quali il Museo della Permanente, Museo delle Scienza e Tecnologia e il Barbican Center di Londra, e con top brand del calibro di Adidas, Bmw, Marvel, Microsoft, Nike, Red Bull e molti altri.
Chi si trova davanti a un suo lavoro rimane quasi sempre spiazzato: non solo per la sua capacità tecnica, ma anche per il contrasto che nasce fra l’effetto finale e ciò che lo origina. La poetica di No Curves, infatti, sembra costituita da pixel, tecnologia digitale e visioni cyborg ma in realtà è frutto di una grande abilità manuale.

© No Curves — nocurves.ws ↗︎